LA NECESSITA’ DI UNA RETE DI MOBILITA’ SOSTENIBILE E POST PANDEMIA A TRENTO

di Jacopo Zannini


È’ evidente che il distanziamento fisico obbligatorio, per evitare nuovi contagi da covid19, causerà una riduzione della capacità del trasporto pubblico. A questo probabimente si sommerà anche una diminuizione dell’utilizzo dei mezzi pubblici. C’è il rischio quindi che vi sia un aumento esponenziale dell’uso dell’ automobile anche da parte di chi prima non la usava. Prima della crisi covid19, a Trento, ogni giorno accedevano 100.000 vetture, che si aggiungevano a quelle della popolazione residente, un numero di veicoli insostenibile.
Per questo associazioni molto attive attive in città come la FIAB, Transdolomites, “Ciclostile Officina Popolare” e il comitato “un Tram per Trento”, hanno lanciato un’appello per interventi urgenti verso una una rete di mobilità attiva di emergenza. Appello a cui io ho aderito subito convinto che occorrano: infrastrutture pedonali e ciclabili a bassissimo costo, anche temporanee e realizzate con la segnaletica da cantiere; occorre ricavare delle piste ciclabili più confortevoli, reclamando il troppo spazio finora concesso al transito e alla sosta di mezzi di trasporto inquinanti e ingombranti quali le automobili.
Puntare sulla mobilità attiva non è solo una scelta di sostenibilità ambientale, ma anche una scelta di equità e accessibilità. Quella che si è aperta è già stata definita la più grave crisi economica dalla grande depressione e a pagarla saranno, come sempre, i più poveri ed emarginati, anche sotto il punto di vista del diritto alla mobilità.
Serve una nuova rete sia  nel senso ingegneristico ma anche e soprattutto nel senso sociale. Una rete di salvaguardia dall’utilizzo sfrenato dell’ automobile dovuta alla commistione di assenza di trasporti pubblici efficienti, accessibili ed economici, gentrificazione e scelte urbanistiche assai discutibili (si pensi ai quartieri dormitorio o ai grandi centri commerciali irraggiungibili se non in auto). Partendo da queste riflessioni ho deciso di dare un contributo a una mozione larga, che presenteremo nelle prossime settimane in Consiglio Comunale a Trento e che chiede all’attuale Giunta di mettere in campo interventi concreti per una mobilità sostenibile e d’emergenza.

Published by

Europa Verde Trento

Redazione del gruppo Europa Verde Trento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...